Intervista a Marco Ferradini: da I Balordi a La mia generazione

Innumerevoli volte avrete ascoltato la sua voce: dagli spot televisivi, ai jingles radio passando per le sigle di cartoni animati e la musica leggera questo è Marco Ferradini è autore e compositore. Ha scritto canzoni divenute icona della musica leggera italiana, innumerevoli i successi di cui citiamo: Teorema nel 1981 e Lupo Solitario D.J. nel 1983. Un percorso che inizia con la band de I Balordi passando poi alla carriera da solista.

Finanziamento ai partiti, quei soldi sono una droga

Personalmente credo che sarebbe una buona idea, per Pier Luigi Bersani, accettare di restituire quei 45 milioni di cosiddetti “rimborsi elettorali”. E un buon esercizio mentale, per tutti noi, provare a immaginare un drastico taglio dei “costi della politica”: non solo del finanziamento pubblico, ma in generale del flusso di denaro da cui i partiti politici sono diventati dipendenti, come un tossico dipende dalla propria droga.

Mobius: “Default in Europa l’unica via d’uscita”

Il finanziere rinomato Mark Mobius sostiene che un default e’ l’unica maniera per risolvere i problemi del blocco a 17 e allontanare lo spauracchio di un ulteriore aggravamento della crisi del debito. “Il piano di salvataggio non risolve mai nulla. Ci vuole un default. Non c’e’ un’altra via d’uscita”, ha detto ai microfoni della CNBC l’investitore Mobius, presidente di Templeton Emerging Markets Group.

La città più antica del mondo è in Bulgaria. O forse no

Il cuore più antico dell’Europa è a Provadia, nella Bulgaria nord orientale, non lontano dalle coste del Mar Nero. È lì, infatti, che, stando a recenti scoperte archeologiche, sorse tra il 4700 e il 4200 a. C. un insediamento grande, complesso ed efficiente: oggi di esso restano soltanto rovine, quelle che gli archeologi ritengono siano la testimonianza della più antica città mai venuta alla luce nel Vecchio continente.

Bill Emmott: “Per l’Italia in pericolo forse un nuovo, grande, inizio”

“Comunico di più quando parlo meno”. Esordisce così, con humor tipicamente britannico, Bill Emmott, ex direttore dell’”Economist”, settimanale inglese i fra più prestigiosi del mondo. Lo incontriamo a Roma, dove è venuto a presentare il suo film “Girlfriend in a Coma”, girato con Annalisa Piras, a un’attenta platea di studenti e professori riuniti per l’occasione nelle sale della Luiss.

Cipro, via libera al piano di aiuti

Fumata bianca a Bruxelles al termine della maratona negoziale per salvare Cipro dalla bancarotta. A notte fonda l’Eurogruppo ha dato il via libera al piano per la concessione all’isola di aiuti per dieci miliardi di euro. L’accordo raggiunto dopo quasi dodici ore di trattativa tra il presidente cipriota Nicos Anastasiades e la troika riguarda solamente la Laiki, la maggiore banca dell’isola, e la Bank of Cyprus, la più grande.

Super indice Ocse: una fioca luce in fondo al tunnel

Quante volte in questi mesi abbiamo sentito dire da ministri e tecnici che il peggio era alle spalle? Tante volte da non farci più caso. Ma ora forse è venuta la volta buona. Il super indice dell’Ocse che anticipa – con un preavviso di circa sei mesi – l’andamento del Pil indica un piccolo incremento nel suo valore di gennaio 2013 (da 99,6 a 99,7) per l’area euro, l’area economica più problematica del mondo in questo periodo.