DM Blog

www.danielemasciullo.com

Curiosita’

#Curiosita'

La nascita del Premio Nobel: una storia di armi, strafalcioni e ripensamenti

La lista dei Nobel è come una sintesi della storia recente. Da Marie Curie a Rita Levi Montalcini, da Boris Pasternak a Ernest Hemingway, da Aung San Suu Kyi a Barack Obama, ogni premio rappresenta una stagione culturale, una scoperta rivoluzionaria, una svolta epocale. Ma qual è la storia del Premio Nobel? Cosa nasconde il nome del suo inventore? Pochi sanno che Alfred Nobel, ricco imprenditore svedese nato nel 1833, fece un’immensa fortuna con l’invenzione della dinamite, la produzione e il commercio di armi.

#Curiosita'

Project Zero, non chiamatelo drone

Il suo muso spunta dall’hangar in ombra come una vespa nel nido. Anche se, come le chimere che fondevano pezzi diversi di animali, la coda è quella di una rondine e nell’aria si libra come una libellula. In effetti il velivolo che abbiamo di fronte è un unicum nel suo genere. Tecnicamente è un convertiplano, ovvero un ibrido tra un elicottero e un aereo. Decolla e atterra come il primo ma, grazie ai motori che si inclinano di oltre 90 gradi, una volta in aria è in grado di volare come il secondo, per velocità, altitudine e raggio d’azione. Un ibrido che sembra l’ uovo di Colombo dell’aviazione. Niente più problemi di piste, di spazi di manovra, con infinite applicazioni civili e militari.

#Curiosita'

Le caffetterie: un patrimonio culturale da proteggere secondo l’Unesco

Oggi la maggior parte delle discussioni, delle chiacchierate, degli incontri, avvengono attraverso internet. Ma fino a qualche tempo fa erano le caffetterie e i bar il punto di incontro di pensatori, letterati, e singoli. Tanto che i sociologi hanno definito i caffé “l’ultimo simbolo della sfera pubblica europea, dove uomini politici, scrittori e artisti si incontravano per parlare davanti a un drink anche di rivoluzione in senso lato”.

#Curiosita'

Guarda all’oro della Terra, tocchi le stelle

L’oro, si sa, è prezioso per la sua rarità, per la sua bellezza e per alcune caratteristiche che lo rendono particolarmente apprezzabile. Ma da dove arriva l’oro che c’è sulla Terra? Chi lo ha plasmato? E’ noto che la maggior parte degli elementi (atomi) presenti non solo sulla Terra, ma anche nell’intero Universo nascono all’interno delle stelle (ad eccezione dell’idrogeno che si formò subito dopo il Big Bang). Ho detto “la maggior parte” perché le condizioni presenti all’interno delle stelle riescono a dare vita atomi tra anche molto complessi, ma non più complessi del ferro. Da dove vengono allora gli altri elementi, oro compreso?

#Curiosita'

Quanto valgono gli open data?

L’accordo raggiunto a Bruxelles tra i 27 Paesi membri dell’Unione europea per lo sfruttamento commerciale degli open data, i dati non personali in possesso delle pubbliche amministrazioni, può, secondo la Commissione europea, lanciare business economici “di decine di miliardi di euro all’anno”. “Aprire i dati pubblici – ha detto il Commissario europeo responsabile per l’agenda digitale Neelie Kroes – significa aprire opportunità di business, creare posti di lavoro e costruire comunità”.

#Curiosita'

L’antenato della posta elettronica

Si trattò certamente di un’iniziativa ante litteram, nel vero senso della parola: il 26 aprile 1884 la Post House Committee degli Stati Uniti propose “la costruzione o l’acquisto di linee telegrafiche con lo scopo di avviare un servizio di telegrafia postale, ovvero la spedizione di posta per mezzo dell’elettricità”, corredata delle istruzioni per redigere un disegno di legge per regolamentare tale servizio. La notizia fu pubblicata entusiasticamente dal New York Times, che analizzò le potenziali ricadute economiche di un servizio del genere, incoraggiando il governo a lanciarsi nell’impresa.

#Curiosita'

La città più antica del mondo è in Bulgaria. O forse no

Il cuore più antico dell’Europa è a Provadia, nella Bulgaria nord orientale, non lontano dalle coste del Mar Nero. È lì, infatti, che, stando a recenti scoperte archeologiche, sorse tra il 4700 e il 4200 a. C. un insediamento grande, complesso ed efficiente: oggi di esso restano soltanto rovine, quelle che gli archeologi ritengono siano la testimonianza della più antica città mai venuta alla luce nel Vecchio continente.

#Curiosita'

La crisi si batte con Dickens

Colpita dalle due più gravi crisi finanziarie degli ultimi quarant’anni, un’area urbana del Kent è riuscita a evitare il tracollo economico grazie all’intervento salvifico di uno dei più amati scrittori britannici: Charles Dickens. Medway è una conurbazione di città sulla costa sud-orientale dell’Inghilterra; prende il nome dal fiume che la attraversa. Nella prima metà del Novecento era una base industriale chiave nel Regno Unito soprattutto per il cantiere navale di Chatam, che a lungo servì la marina britannica. Nel 1979 il cantiere però chiuse lasciando in precarie condizioni economiche gli abitanti delle cinque città della conurbazione: Chatam, Rochester, Gillingham, Rainham e Strood. Alla popolazione appaiono due soluzioni: spostarsi nella vicina Londra lasciando impoverire i centri cittadini oppure riportare in vita lo scrittore più amato dagli inglesi. La seconda scelta ha la meglio e funziona. La famiglia di Charles Dickens andò a vivere nel Kent quando lo scrittore aveva cinque anni. Dickens vi tornò nell’ultima parte della sua vita scegliendo come sua dimora Gad’s Hill, a due miglia dal centro storico di Rochester, dove dal 1980 la popolazione lo ricorda ogni anno con feste e celebrazioni.